IL LIMITE DEI MANDATI PROTEGGE LA DEMOCRAZIA E LA LIBERTÀ

«Il limite dei due mandati per le cariche elettive di vertice ha lo scopo di preservare la convivenza politica dai rischi della concentrazione e della personalizzazione del potere politico, nonché della corruzione, e di favorire il ricambio ed il rinnovamento, permettendo alle generazioni che si succedono di dare il loro apporto al governo della società». Questo il commento ieri a Il Gazzettino della presidente Simonetta Rubinato sull’eventuale ipotesi che il Parlamento dovesse togliere il limite dei due mandati per i presidenti di Regione e per i sindaci.
Il Presidente Zaia dichiara invece che il quarto mandato è giusto perchè «il blocco dei mandati o c’è per tutti o per nessuno».
Gli Sfugge la differenza che c’è tra le cariche esecutive di vertice come la sua (e la peculiare pervasività dei poteri che la stessa assomma, tanto più dopo due mandati o, come nel suo caso, addirittura tre) e le cariche meramente rappresentative (come quelle dei consiglieri comunali, regionali e dei parlamentari). Eppure nel marzo del 2018 intervistato su Antenna Tre, poco dopo le elezioni politiche, Zaia si vantava: «Noi siamo l’unica regione che ha introdotto il blocco dei mandati a due per presidente, assessori e consiglieri regionali, a valere dal 2015». Evidentemente ha cambiato idea.

Rubinato ricorda inoltre che, a differenza che nelle autocrazie, come Russia o Cina, nelle democrazie liberali il limite dei due mandati per le cariche esecutive di vertice non si discute anche se non è sancito da alcuna norma scritta perchè è connaturato alla sostanza stessa della democrazia. Del resto il principio risale addirittura all’antica Grecia, dove l’idea della limitazione del potere nel tempo era insita in un popolo così profondamente libero. Un principio radicato e applicato anche dalla Serenissima Repubblica Veneta. 

Chi vuole proteggere la libertà e il delicato e prezioso equilibrio della democrazia non può essere a favore del 3° o addirittura 4° mandato di Sindaci e Presidenti di Regione.

Al seguente link la lettera aperta sul medesimo tema scritta da Rubinato al presidente Zaia nel periodo delle elezioni regionali 2020: https://www.vipiu.it/leggi/regionali-la-candidata-presidente-simonetta-rubinato-dice-no-al-tris-di-zaia-anche-nella-serenissima-cera-un-limite-e-ricorda-galan/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

19 − nove =