“La legge che conduce i Comuni alla prova di una cittadinanza attiva e responsabile”

Questo il tema dell’incontro svoltosi il 18 novembre scorso a Fonte Alto in cui sono stata invitata come relatrice da PEDEMONTANA ACADEMY, l’iniziativa di un gruppo di giovani impegnati in vari campi del territorio pedemontano per promuovere leadership collettive.

È stata una bellissima mattinata presso la Fondazione Opera Montegrappa (CFP), in cui abbiamo approfondito il tema della partecipazione civica partendo dagli artt. 1, 2, 3, 5, 114, 118 e 119 della Costituzione e dai principi della Carta europea dell’autonomia locale promossa dal Consiglio d’Europa, la principale organizzazione di difesa della democrazia e dei diritti umani in Europa. Secondo il principio di autogoverno sociale che ispira l’articolo 5, l’autonomia istituzionale infatti «serve a vivificare la partecipazione sociale, a rendere effettiva, cioè, la libertà dei singoli e dei gruppi sociali», come scriveva G. Berti nel Commentario alla Costituzione del Branca. Così come il principio di sussidiarietà orizzontale, introdotto nella riforma costituzionale del 2001 con l’ultimo comma dell’art. 118 vigente, secondo cui Stato ed Enti locali devono favorire l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale.

Il Comune in quanto ente locale più vicino al cittadino, che rappresenta la propria Comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo, è quindi il luogo principalmente deputato alla partecipazione civica e come tale dovrebbe agevolarla e favorirla.

Abbiamo perciò approfondito, anche con esempi pratici, gli strumenti a servizio della partecipazione amministrativa degli interessati ai procedimenti puntuali che li riguardano (diritto di accesso agli atti pubblici e trasparenza, L. n. 241/1990 e D. Lgs. n. 33/2013) e poi le forme della partecipazione istituzionale con cui coinvolgere i cittadini, singoli o in forma associate, nella formazione di scelte dell’amministrazione locale destinate a incidere in maniera significativa sulla collettività (istanze, petizioni, proposte, forme di consultazione e referendum,  art. 8. D. Lgs. n .267/2000). Infine l’azione popolare e delle associazioni di protezione ambientale prevista dall’art. 9 del D. Lgs. n. 267/2000.

In conclusione ho illustrato con esempi concreti come la partecipazione  attiva dei cittadini nei processi di creazione di valore pubblico può essere considerata uno strumento a favore dell’economicità delle amministrazioni pubbliche: si pensi ad es. alla gestione delle scuole dell’infanzia paritarie e nidi integrati del nostro territorio.

Se si condivide questo assunto allora la pubblica amministrazione, a partire da quella locale, dovrebbe valorizzare la partecipazione civica e curarla in modo strategico affinché possa permettere un accrescimento del patrimonio sociale immateriale, a tutto vantaggio dello sviluppo del complessivo patrimonio pubblico. Se la collaborazione civica può essere d’ausilio all’efficienza e all’efficacia operativa pubblica, si può configurare il concetto del «cittadino comaker di valore pubblico», che gli operatori del settore (politici, manager e dipendenti) dovrebbero seguire nell’implementare tecniche di partecipazione nell’ambito dei processi decisionali e produttivi pubblici.

Il moderatore Umberto Folena ha alla fine sintetizzato il tentativo di attuare i principi di autonomia e sussidiarietà, trasparenza e partecipazione civica nell’attuale sistema della pubblica amministrazione con un’efficace immagine, quella della risalita dei salmoni lungo le cascate di un fiume!In effetti si tratta di un’impresa impegnativa, eppure necessaria per realizzare il cambiamento necessario allo sviluppo della comunità ed è incoraggiante che un gruppo di giovani si sia messo in gioco in questa direzione con la Pedemontana Academy. Ringrazio quindi di cuore Matthew Sommadossi per l’invito allo stimolante confronto di oggi.

Simonetta Rubinato

A questo link l’iniziativa di Pedemontana Academy: https://urlsand.esvalabs.com/?u=https%3A%2F%2Fwww.pedemontanaacademy.org%2F&e=a39aa7eb&h=60d5e4e0&f=y&p=n

E qui le slide con la sintesi dei contenuti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

undici − otto =