4a Giornata dell’Autonomia

L’associazione “Veneto per le Autonomie” organizza ogni anno in occasione della ricorrenza del referendum regionale sull’Autonomia del 22 ottobre 2017 una giornata di riflessione ed approfondimento per promuovere la cultura dell’autogoverno e del federalismo e per ricordare alle Istituzioni e alle forze politiche regionali e nazionali la domanda popolare – espressa in modo pienamente legittimo e democratico dalla maggioranza assoluta degli elettori veneti quattro anni fa – di attuazione dell’art. 116, 3° comma della Costituzione.

La IV Giornata dell’Autonomia, organizzata insieme agli amici del Movimento Autonomista Bard, si svolgerà nella mattinata di domenica 24 ottobre prossimo presso il Ristoro Parco Pineta in località Nevegal. Le relazioni saranno trasmesse in diretta anche sulla mia pagina Facebook. Abbiamo scelto il titolo: “A CHE PUNTO SIAMO?” che sarà declinato – tenendo conto anche dello strumento straordinario del PNRR – sul piano dell’economia dal prof. Giancarlo Corò docente di economia applicata a Ca’ Foscari, da Renato Mason Segretario della Cgia di Mestre, da Gian Angelo Bellati economista e da Silvia Conte, esperta in economia del turismo; sul piano delle prospettive della legge delega sulla riforma fiscale dal prof. Dario Stevanato, docente di diritto tributario all’Università di Trieste, che ci darà anche un aggiornamento sullo stato del negoziato sull’autonomia differenziata, essendo componente della delegazione del Veneto; sul piano del valore dell’autonomia personale rispetto alla legislazione dell’emergenza dall’avv. Silvia Muttoni; con riferimento al tema dell’autogoverno necessario al territorio bellunese dal presidente del Bard Andrea Bona e dal sociologo Diego Cason (ricordo che il 22 ottobre del 2017 si è svolto anche il referendum per l’autonomia della provincia di Belluno); sul piano dell’autonomia degli enti locali dal sindaco di Chiampo avv. Matteo Macilotti; sul piano delle prospettive della riforma della sanità territoriale nel post Covid dal dott. Antonino Trimarchi, responsabile Centro Studi nazionale Card e dirigente sanitario APSS Trento. La presidente Simonetta Rubinato concluderà quindi i lavori, cui seguirà il pranzo conviviale. Per chi volesse partecipare in presenza è richiesta la prenotazione entro venerdì prossimo alle ore 12 alla mail venetoperleautonomie@gmail.com, anche per il pranzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciannove − tre =